1.3

Sezione 1: Basi

Q 1.3: A cosa serve XML?

XML è per identificazione, trasmissione, e memorizzazione.

 

Il suo scopo è riuscire a servire, ricevere, ed elaborare SGM generico sul Web nel modo in cui è ora possibile con HTML. XML è stato creato per facilitare l’implementazione e per l’interoperabilità sia di SGML che di HTML.

(Bray, Paoli, Sperberg-McQueen, Maler e Yergeau, 2004)

Nonostante i primi tentativi, i browser non hanno mai permesso altro SGML  solo HTML (anche se erano presenti plugin). I browser permettono inoltre (addirittura incoraggiano) gli autori a corrompere o distruggere i propri HTML per rendere il tutto ‘più facile’. Questo ha permesso al HTML di diventare di uso comune, ma ha comunque messo in difficoltà gli sviluppatori per oltre un decennio rendendo impossibile programmare in modo affidabile. XML rimedia a questo rendendo obbligatorio seguire le regole, e rendendo le regole molto più semplici rispetto a SGML.

Ma XML non è solo per le pagine Web: infatti è raramente utilizzato da solo per le pagine Web in quanto i browser non forniscono ancora un supporto affidabile per la sua formattazione. Sono inclusi fra gli utilizzi comuni di XML:

Identificazione dell’informazione

Puoi definire il tuo markup, così da definire nomi significativi per tutti i tuoi oggetti di informazione.

Memorizzazione dell’informazione

Dato che XML è mobile e non proprietario, può essere usato per memorizzare informazioni su diverse piattaforme. Dato che è supportato da uno standard internazionale, rimarrà accessibile ed elaborabile come formato di dati.

Struttura dell’informazione

Le strutture XML possono ‘nidificare’, in modo da potere essere usate per memorizzare e identificare qualsiasi tipo di informazione gerarchica, specialmente insiemi di documenti o fonti di dati lunghe, profonde o complesse, il che lo rende ideale per una gestione dell’informazione back-end necessarie sul Web  Questa è una delle sue applicazioni Web più comuni, con un sistema di trasformazione per funzionare come HTML.

Pubblicazione

Lo scopo originale di XML come definito nella citazione all’inizio della sezione. Combinare i tre argomenti precedenti (identità, memorizzazione, e struttura) significa che è possibile ottenere tutti i benefici di una gestione e controllo dell’informazione robusti (con XML) e pubblicare sul Web (come HTML) così come su carta (come PDF) e in altri formati (ad es. Braille, Audio, ecc.) da un singolo documento fonte usando i fogli di stile appropriati.

Messaggistica e trasferimento di dati

XML è inoltre molto usato per racchiudere ed incapsulare informazioni per poterle trasferire fra diversi sistemi di elaborazione che altrimenti potrebbero non essere in grado di comunicare a causa dei propri formati di dati proprietari o segreti. Fornendo una lingua franca per l’identità e la struttura dei dati, XML fornisce una ‘lettera’ comune per comunicazione fra processi (messaggistica).

Servizi Web

Basandosi su tutto questo, nonché sul suo uso su browser, i dati elaborabili da macchina possono essere scambiati fra sistemi consenzienti, laddove prima era solo comprensibile da umani (HTML) Servizi meteo, siti di e-commerce, newsfeed di blog, siti AJaX, e migliaia di altri servizi di scambio di dati come app per smartphone utilizzano XML per la gestione e la trasmissione di dati, e il browser o l’app per la visualizzazione e l’interazione.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *