2.9

Sezione 2: Utenti esistenti

Q 2.9: Posso usare XML per applicazioni d’ufficio ordinarie?

Si, usa MS-Office, Libre Office, Open Office, WordPerfect, o altri.

 

Si, la maggior parte delle suite di ‘produttività’ per ufficio lo hanno già, e salvano i loro documenti con fogli di stile, immagini, ecc. in un file Zip:

  • Libre OfficeOpenOffice, e NeoOffice(Mac) hanno salvato i propri file in XML di default per molti anni (i tipi di file.odt, .ods, e .odp sono tutti file Zip). I pacchetti sono essenzialmente implementazioni diverse di OpenOffice, e il tutto crea un elaboratore di testi, foglio di stile, software di presentazione, programma di disegno di vettori, e condividono Schemi correlati. Il Office Document Format (ODF) è stato il primo Standard Internazionale (ISO/IEC 26300) per documenti d’ufficio. Tutti questi possono leggere e scrivere file di Microsoft Office.
  • La suite WordPerfectdi Corel ha fornito un editor XML a tutti gli effetti per molti anni (che funzionano completamente anche con SGML). Può salvare gli output formattati come file Microsoft Word .doc, ma usa la sua tecnologia di fogli di stile per formattare i documenti, non XSLT2 o CSS. Può anche salvare i propri (WordPerfect) formati di documenti in una rappresentazione XML.
  • L’elaboratore di testi AbiWord (tutte le piattaforme) possono aprire e modificare documenti Word e OpenOffice, ma può salvarli anche in DocBook XML o addirittura formati LATEX (anche se non fornisce modifiche del XML nativo) il che lo rende un convertitore eccellente.
  • Microsoft Office 2003 ha fornito un ‘Salva con Nome…XML’ a tutte le parti della suite eccetto Powerpoint, usando WordML per rappresentare l’aspetto visivo del documento, anche se preserverà i nomi di stile che vengono utilizzati.

Office 2007, 2010, e successivi salvano tutti documenti nativi XML(tipi di file.docx, .xlsx, e.pptx, che sono file Zip). Usano Office Open XML (OOXML, simile ma non collegato a WordML) che è l’equivalente Microsoft di ODF. È un ISO standard parallelo.

Anche Word 2003 ha fornito un vero e proprio editor XML, supportando altri Schemi W3C così come i propri (ma non DTD), e questo fornisce anche un metodo per legare i tipi di elemento agli stili nominali di Word (come ha fatto il prodotto precedente di Microsoft SGML Author for Word).

  • Evita i pacchetti di Microsoft ‘Works’, in quanto incompatibili sia con XML che con altri software Office.
  • Non ho informazioni sui prodotti d’ufficio Lotus.

Ci sono maggiori dettagli su ‘Formati di File XML per Documenti Office’ nella copertina XML che descrive brevemente e rimanda a maggiori informazioni su:: GNOME Office, KOffice, Microsoft XDocs, OASIS TC for Open Office XML File Format, 1DOK.org Project, e Formati di File OpenOffice.org XML

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *