Italian

5.3

Sezione 5: Appendici Q 5.3: Non il FAQ su XML   Questa è una lista di argomenti che la gente ha richiesto o ha cercato in relazione al FAQ su XML, che non sono necessariamente direttamente collegati a XML e la sua tecnologia, nè domande fatte frequentemente.  Include anche alcune definizioni su cui si può tornare …

5.3Read More »

4.22

Sezione 4: Sviluppatori Q 4.22: Come si fa ad includere un affermazione condizionale nel mio XML? Non puoi: XML non è un linguaggio di programmazione.   Non puoi: XML non è un linguaggio di programmazione, quindi non puoi scrivere cose come <foo if{DB}=”A”>bar</foo> Ma puoi avere un criterio condizionale in uno Schema, DTD, o un processore, e …

4.22Read More »

3.23

Sezione 3: Autori Q 3.23: Quali sono i caratteri speciali su XML? Solo cinque: &lt; (<), &amp; (&), &gt; (>), &quot; (“), e &apos; (‘). Per il normale testo (non markup), non ci sono caratteri speciali oltre a < e &: assicurati solo che la tua Dichiarazione XML si riferisce al modo corretto di codificare schemi per sistemi di linguaggio e/o scrittura che vuoi usare, e che il tuo …

3.23Read More »

1.7

Sezione 1: Basi Q 1.7: Esiste una versione XML di HTML?   Si, XHTML da W3C Le Raccomandazioni W3C sono XHTML che sono una ‘riformulazione di HTML 4 in XML1.0’. Queste specifiche definiscono HTML come un’applicazione XML, e fornisce tre DTD corrispondenti a quelli definiti da HTML 4.*  (Rigoroso, Transitivo e Frameset). La semantica degli elementi e loro …

1.7Read More »

5.4

Sezione 5: Appendici Q 5.4: Software XML perduti Alcuni dei migliori software scomparsi   La causa più comune di perdita di un buon software sembra essere che l’azienda produttrice sia stata acquisita senza poter far nulla, da una compagnia predatrice che non sapeva cosa stesse comprando, oppure a cui semplicemente non importava nulla. In questi …

5.4Read More »

5.2

Sezione 5: Appendici Q 5.2: Fino a dove ci spingeremo? Verso l’infinito e oltre!   Gestire un’infrastruttura di ricerca su questo FAQ ha prodotto alcuni risultati interessanti dalle notifiche sia delle corrispondenze e non corrispondenze. Sesso è sceso al 10° posto. La richiesta più frequente (5% in tutto) è ora composta da caratteri singoli, sia nomi di …

5.2Read More »

5.1

Sezione 5: Appendici Q 5.1: Riferimenti Esiste una bibliografia su XML e SGML molto più ampia su http://xml.coverpages.org/biblio.html. Sezione precedente Successivo Questa lista copre solo i documenti ai quale ci riferiamo direttamente in questo FAQ. Riferimenti Bray, Tim; Jean Paoli; CM Sperberg-McQueen; Eve Maler; e François Yergeau [editori] (2004) Extensible Markup Language (XML) 1.0, Boston : W3C. DuCharme, …

5.1Read More »

Appendici

Il FAQ su XML – Domande Frequenti sul Linguaggio Markup Estensibile Sezione 5: Appendici   Riferimenti Fino a dove ci spingeremo? Non il FAQ di XML Software XML Perduti

4.23

Sezione 4: Sviluppatori Q 4.23: Qual è la storia dietro a XML e EDI? Ci stiamo arrivando: c’è ancora bisogno di lavoro e accordi.   L’intercambio di Dati Elettronici (EDI) è stato usato nell’e-commerce per molti anni per lo scambio di documenti fra soci commerciali in una transazione. Richiede uno speciale software proprietario ed è …

4.23Read More »

4.21

Sezione 4: Sviluppatori Q 4.21: Come includo un DTD (o un frammento) in un altro? Usa un’entità di parametro, così come in SGML   Questo funziona esattamente come in SGML. Prima dichiari l’entità che vuoi includere, e poi fai riferimento ad esso per nome come entità di parametro: <!ENTITY % mylists SYSTEM “dtds/listfrag.ent”> … %mylists; …

4.21Read More »