introduzione ai biomi

Original Source– Introduction to Biomes

Written by- Dr. Susan L. Woodward

Dipartimento di Scienza Geospaziale, Università di Radford

https://php.radford.edu/~swoodwar/biomes/

 

I Biomi sono i principali raggruppamenti regionali di piante e animali riconoscibili su scala globale. I loro modelli di distribuzione sono fortemente correlati con i modelli climatici regionali ed identificati secondo il tipo di vegetazione dominante. Comunque, un bioma è composto non solo dalla vegetazione prevalente, ma anche di comunità successionali associate, persistenti comunità subclimax, fauna e suolo.

Il concetto di bioma abbraccia l’idea di comunità, di interazione tra la vegetazione, gli animali e il suolo. Un bioma (chiamato anche un’area biotica) potrebbe essere definito come  una considerevole regione di caratteristiche piante e gruppi animali ben adattati all’ambiente fisico della sua area di distribuzione.

Per comprendere la natura dei principali biomi sulla Terra, bisogna imparare per ognuno di essi:

Il  modello di distribuzione globale: Dove si trova ogni bioma e come ognuno varia geograficamente. Un dato bioma potrebbe essere composto da diversi taxa in diversi continenti. Associazioni specifiche per continente entro un dato bioma sono note come formazioni e spesso sono conosciute con diversi nomi locali. Per esempio, il bioma della prateria mite è chiamato prateria, steppa, pampa, o veld, in base al luogo in cui si trova (Nord America, Eurasia, Sud America, e Africa meridionale, rispettivamente).

Le caratteristiche generali del clima regionale e le limitazioni o requisiti imposti sulla vita da temperature specifiche e/o dai modelli delle precipitazioni.

Aspetti dell’ambiente fisico che potrebbero esercitare un’influenza più forte del clima nel determinare la crescita di piante comuni e/o una vegetazione subclimax. Di solito questi fattori sono condizioni del substrato ( per esempio un terreno acquitrinoso, troppo arido,povero di sostanze nutritive.) o di intemperie( per esempio, inondazioni periodiche o incendi)

L’ordine ( o ordini) del suolo che caratterizza il bioma  e quei processi coinvolti nello sviluppo del suolo.

La dominante, caratteristica e unica forma di crescita: stratificazione verticale, forma della foglia, misura e abitudine: e adattamento speciale della vegetazione. Esempi dell’ultima sono particolari storie di vita o strategie di riproduzione, meccanismi di dispersione, la struttura delle radici, e cosi via.

La tipologia di caratteristiche animali ( soprattutto vertebrati) del bioma e il loro particolare morfologico, fisiologico, e/o comportamentale adattamento all’ambiente.

 

Creative Commons License
Biomes of the World by S. L. Woodward is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial 3.0 Unported License.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *